Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

EWOS logo

Avanza veloce il conto alla rovescia per la Giornata Europea dello Sport, evento di promozione dello sport in programma a CAMPOBASSO – in P.zza Municipio (Villa) – sabato 30 settembre 2017, nelle ore della mattina (10.00 – 13.00), organizzato dal CONI Molise – Delegazione di Campobasso, nell’ambito della Settimana Europea dello Sport.

Si tratta di una manifestazione di grande interesse per la promozione dello sport per tutti, con la finalità di sensibilizzare i cittadini di ogni fascia di età sull’importanza della pratica sportiva per acquisire uno stile di vita più attivo e sano. 

L'Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha coinvolto il CONI per l’organizzazione degli eventi sul territorio, in collaborazione con le Federazioni Sportive, le Discipline Sportive Associate, gli Enti di Promozione Sportiva e le Associazioni Benemerite. Ogni organismo sportivo avrà a disposizione uno spazio espositivo per la divulgazione di materiale pubblicitario e la proiezione di filmati a tema.

Interverranno gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado del capoluogo di regione che, accompagnati dagli insegnati, potranno visitare l’area espositiva per conoscere le diverse discipline sportive presenti sul territorio.

Il 30 settembre sarà la giornata conclusiva della settimana europea dello sport, una nuova iniziativa della Commissione Europea finalizzata a promuovere lo sport e l’attività fisica in tutta Europa attraverso una campagna volta ad ispirare i cittadini europei a essere attivi (#BeActive) durante la settimana di eventi e a rimanere attivi nell’arco dell’anno.

Lo sport e l’attività fisica contribuiscono in modo determinante al benessere dei cittadini europei. Attualmente il livello di attività fisica è tuttavia in fase di stagnazione e addirittura in calo in alcuni paesi. La settimana europea dello sport rappresenta una risposta a tale problema. La mancanza di attività fisica non solo ha un impatto negativo sulla società e sulla salute delle persone, ma comporta anche costi economici. Lo sport ha inoltre il potenziale di rafforzare i messaggi di tolleranza e di consolidare la cittadinanza in tutta Europa. Promuovere il ruolo dello sport come strumento di inclusione sociale aiuterà ad affrontare le problematiche riscontrabili nella società europea.

La settimana europea dello sport mira a promuovere la partecipazione allo sport e alle attività fisiche e a sensibilizzare l’opinione pubblica sui numerosi vantaggi offerti da entrambi. L’iniziativa è rivolta a tutti, a prescindere dall’età o dal livello di preparazione o di forma fisica, e dovrebbe riunire i cittadini, le autorità pubbliche, il movimento sportivo, le organizzazioni della società civile e il settore privato.

La settimana europea dello sport si concentra sulle iniziative della base per ispirare i cittadini europei a essere attivi con continuità e creare occasioni che consentano alle persone di praticare più attività fisica nella loro vita quotidiana.

                                                                                                                           

Il Delegato CONI CB

Antonio Rosari