Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logo colore centroconi nuova versioneLa festa di apertura ha inaugurato l’edizione 2018-2019 del Progetto denominato Centri CONI Orientamento e Avviamento allo Sport promosso dal CONI su tutto il territorio nazionale con l’attivazione di almeno un centro per provincia.

La palestra “Sturzo” di Campobasso è stata invasa da oltre 150 bambini/ragazzi delle sette società sportive interessate per la provincia di Campobasso in cui sono stati attivati due centri: Nuova Pallavolo Campobasso, Polisportiva Chaminade, Associazione Tennis Campobasso, Campobasket e Ferentinum per il centro CONI del capoluogo, Bojano Volley e Sporting Bovianum per il Centro CONI di Bojano.

I piccoli atleti si sono cimentati in attività polisportive e multidisciplinari attraverso il gioco, strumento privilegiato di apprendimento motorio e sportivo.

Il progetto Centri CONI è volto ad offrire dei luoghi ideali in cui proporre, sperimentare e validare innovative strategie di formazione, di pratica, di orientamento e di avviamento all’attività sportiva giovanile.

Valorizzando l’azione educativa dello sport, il progetto mira a coinvolgere i giovani, di età compresa fra i 5 e i 10 anni, con l’obiettivo di accrescerne l’esperienza motoria attraverso un percorso che sappia motivarli e accompagnarli in tutto il periodo dell’anno.

Molteplici esperienze motorie, offerta differenziata per fasce d’età, personale tecnico adeguatamente formato: sono queste le caratteristiche distintive dei Centri CONI, dove i giovani vengono orientati e avviati all’attività sportiva in modo corretto, rispettando le fasi di crescita fisica e psichica per uno sviluppo armonico, che sia in grado di far apprezzare e comprendere lo sport in tutte le sue potenzialità.

Il modello di progetto prevede la formazione degli istruttori delle società sportive coinvolte da parte della Scuola Regionale dello Sport del CONI Molise, la progettazione comune da parte dei tecnici delle società da proporre ai bambini/ragazzi e alle loro famiglie, la rotazione dei partecipanti nelle società che compongono i Centri, l’effettuazione di una festa di apertura, che si è svolta ieri con successo a Campobasso, e di una festa di chiusura delle attività che si terrà, invece, a maggio al termine del progetto.

foto Centri CONI festa