Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

«Con tutto quello che è successo e che sta continuando a succedere, mi sembrava impensabile poter organizzare di nuovo gli Educamp. Invece ci siamo riusciti ed è un successo straordinario».

Con queste parole, giovedì, il presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò si è soffermato sul progetto educativo promosso dal comitato olimpico per avviare ed orientare allo sport i giovani dai 5 ai 14 anni, con l’obiettivo di favorire una corretta formazione rispettando le fasi di crescita nel rispetto delle potenzialità individuali.

«Ci sono 350 centri, c’è la gratitudine e la riconoscenza del Comitato olimpico. Questi sono i giochi di base dei ragazzi che hanno fatto tutti quanti, questa formula la trovo strepitosa e vincente e coinvolge tutte le Regioni italiane».

Tra i testimonial dell’iniziativa Valerio Aspromonte e Marta Pagnini.

Educamp in Molise è evento su cinque siti su tutto il territorio regionale, aspetto quest'ultimo sottolineato dallo stesso presidente Malagò con estremo orgoglio. Primi a scommettere sull’evento il Cus Molise a Campobasso e l’H2O Sport a Termoli.

WhatsApp Image 2021 07 01 at 13.07.05

WhatsApp Image 2021 07 01 at 12.54.42 1